Archivi categoria: Attrattività investimenti

workshop2

Assorbimento e produzione di valore: favorire la localizzazione di imprese sul territorio

Mercoledì 13 settembre alle ore 21 presso la nostra sede in piazza Giacomo Matteotti 9, si svolgerà il workshop Assorbimento e produzione di valore: favorire la localizzazione di imprese sul territorio.

Specializzazione nei settori ad elevata produttività e con alto tasso di innovazione, capacità di creare e promuovere il talento, dinamiche demografiche che favoriscano ricambio nella popolazione attiva e mitighino il complessivo trend di invecchiamento della popolazione. Questi sono i fattori che contribuiscono a fare di un territorio la miglior scelta localizzativa per una impresa.

Ecco alcune tra le più importanti evidenze emerse dal lavoro di ricerca intitolato “Firm Drain – Firm Gain” condotto dal centro sullo sviluppo dei territori e dei settori della LIUC Business School con il supporto di UBI Banca, volto ad elaborare un set di indicatori che consenta di misurare la capacità di stimolare ed attrarre iniziativa imprenditoriale a livello comunale.

La teoria economica dimostra che le scelte di localizzazione di impresa rappresentano un tassello fondamentale nella definizione della strategia aziendale e che da esse dipende buona parte delle probabilità di successo della stessa.

Non solo, queste scelte rivestono un ruolo decisivo anche nel processo di sviluppo economico e competitivo di un territorio. La capacità di attivare ed attrarre iniziativa imprenditoriale costituisce infatti uno dei fattori che definiscono il livello di competitività di un’entità territoriale e ne determinano le traiettorie di sviluppo future.

La necessità di avere a disposizione un set di indicatori di supporto per l’analisi del profilo produttivo/imprenditoriale del territorio che sia in grado di fornire una misura affidabile di questo fattore si declina perciò secondo una duplice accezione:

  • Strategico/decisionale, in quanto volta a supportare le scelte di localizzazione di impresa (da parte di imprenditori e consulenti)
  • Di pianificazione politica, intesa come processo atto ad orientare gli interventi di promozione dello sviluppo economico del territorio

Sfruttando il database di “100% Lombardia” – sviluppato con Eupolis Lombardia, piattaforma che racchiude una varietà di indicatori statistici multitematici relativi ai comuni lombardi – questa ricerca restituisce un set di misure che consente di elaborare una fine valutazione della capacità del territorio di stimolare iniziativa imprenditoriale.  Inoltre, l’analisi effettuata permette di descrivere la geografia regionale dell’attrattività di impresa e quali siano le variabili che pesano maggiormente nel determinarla.

 

Programma:

 

  • INTRODUZIONE AL WORKSHOP

Maurizio Betelli, Presidente di InNova Bergamo

 

  • SALUTI

Luca Gotti, Responsabile Macroarea Territoriale Bergamo e Lombardia Ovest di UBI Banca, ente sostenitore della ricerca “Firm Drain – Firm Gain”

 

  • PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLA RICERCA

Massimiliano Serati, Direttore Centro dello Sviluppo dei Territori e dei Settori – LIUC Business School

Andrea Venegoni, Ricercatore Centro dello Sviluppo dei Territori e dei Settori – LIUC Business School

 

  • DISCUSSIONE a cui sarà presente

Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo

 

Si invitano le forze economiche e sociali e gli interessati a partecipare al workshop di presentazione dei risultati della ricerca.

workshop

Quadriportico

Processo partecipativo attraverso BgPublicSpace per il rilancio del centro piacentiniano

Quadriportico2

Il progetto BgPublicSpace, promosso e cofinanziato dal Comune di Bergamo insieme con l’Università,  vuole essere uno strumento di partecipazione per tutti coloro che desiderano proporre idee, suggestioni, proposte sul futuro del centro e la sua riqualificazione.

Da gennaio e per tre mesi è infatti possibile compilare un questionario online registrandosi sul portale BgPublicSpace.

Ad aprile, l’Università presenterà, in vista del bando del concorso pubblico internazionale di idee previsto per giugno di quest’anno, i risultati del questionario. Nel frattempo, il Comune istituirà un tavolo tecnico con i rappresentanti degli Ordini, del Distretto urbano del Commercio e della proprietà dell’Immobiliare della Fiera.

La riqualificazione del centro piacentiniano è un’operazione di fondamentale importanza per il futuro di Bergamo, ed è opportuno che venga condotta con la più ampia partecipazione e il coinvolgimento di maggiori attori possibili. Il Comune intende ottenere un progetto valido in tempi ragionevoli, con l’obiettivo di dare nuovo respiro e nuova vita al cuore della città.

Qui è possibile leggere l‘articolo relativo pubblicato in dicembre da L’Eco di Bergamo

 

Per le foto si ringrazia © GiampieroFumagalli