93E84847-49D6-4F85-8857-3BF13CD66FF6

Riorganizzare l’impegno civico e la cittadinanza attiva a Bergamo: una proposta operativa

Mercoledì 30 maggio si è tenuta la presentazione del progetto di fusione tra InNova Bergamo e Lista Gori, alla presenza del presidente Maurizio Betelli, del sindaco Giorgio Gori, del consigliere regionale Niccolò Carretta, degli assessori, dei consiglieri comunali e di iscritti e simpatizzanti delle due realtà.

93E84847-49D6-4F85-8857-3BF13CD66FF6

È stata una serata molto cordiale (tanto che è conclusa con un ampio e curato rinfresco) nella quale i temi emersi sono stati diversi. Si è partiti dall’esposizione delle ragioni e dei passaggi burocratici che sono alla base del progetto di fusione. È una proposta centrata su una minima ma necessaria organizzazione che si basa su due strutture dalla palese comunanza di intenti e dalla disponibilità di allargare i confini della propria organizzazione anche ad altre strutture politiche o associative che volessero condividere il percorso: la nuova organizzazione prevede che l’Associazione InNova Bergamo si fonda con Lista Gori, dotando in tal modo il soggetto politico di una struttura che le consenta di operare per la valorizzazione e lo sviluppo del “civismo locale” favorendo nuovi processi di partecipazione e di cittadinanza attiva. 

(È disponibile qui il documento integrale.)

La centralità del progetto si basa sullo sviluppo di temi e proposte progettuali ed in questo senso è stato dato importante risalto ai gruppi di lavoro che si sono attivati negli ultimi mesi. Questi sono quattro e stanno lavorando sui quattro temi che sono stati individuati come quelli in cui tale progetto civico può dare il suo massimo apporto alle politiche amministrative presenti ed in prospettiva: innovazione, inclusione, istruzione e rispetto delle regole. Sono quindi intervenuti i responsabili dei quattro tavoli – Andrea Gambirasio, Denise Nespoli, Loredana Poli e Roberto Amaddeo – che hanno relazionato sul lavoro svolto finora e sui progetti in cantiere.

469ddb74-4191-430a-ba9a-160bca34889f

Si è aperto quindi un dibattito molto proficuo nel quale è emersa una sostanziale comunione di intenti tra i presenti, tutti focalizzati alla realizzazione di un progetto ampio ed inclusivo. Sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Giorgio Gori e il consigliere regionale Niccolò Carretta.e9a0d9a1-b17e-442b-97ea-1f4769fd39aa

È DISPONIBILE LA REGISTRAZIONE INTEGRALE DELLA SERATA (prima parte e seconda parte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*